.
Annunci online

duriana54
Ci sono anch'io
vita familiare
21 ottobre 2008
Incrociate le dita
Lo dico sottovoce, ma forse forse ci siamo.....stà per avverarsi il mio sogno di cambiare vita e andare a vivere in campagna. Incrocio le dita, ma sembrerebbe che abbiamo trovato la casa giusta per aprire i nostro amato B & B. Sabato prossimo andiamo a trattare l'acquisto, quindi per il momento metto tanti puntini di sospensione............e poi se andrà tutto bene ve lo farò anche vedere.



permalink | inviato da duriana54 il 21/10/2008 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
2 ottobre 2008
Mistero
 LENTAMENTE MUORE 

Lentamente muore

chi diventa schiavo dell'abitudine,

ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,

chi non cambia la marcia,

chi non rischia e cambia colore dei vestiti,

chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,

chi preferisce il nero su bianco

e i puntini sulle "i"

piuttosto che un insieme di emozioni,

proprio quelle

che fanno brillare gli occhi,

quelle che fanno

di uno sbadiglio un sorriso,

quelle che fanno battere il cuore

davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore

chi non capovolge il tavolo,

chi e' infelice sul lavoro,

chi non rischia la certezza

per l'incertezza per inseguire un sogno,

chi non si permette

almeno una volta nella vita

di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,

chi non legge,

chi non ascolta musica,

chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente

chi distrugge l'amor proprio,

chi non si lascia aiutare;

chi passa i giorni a lamentarsi

della propria sfortuna o

della pioggia incessante.

Lentamente muore

chi abbandona un progetto

prima di iniziarlo,

chi non fa domande

sugli argomenti che non conosce,

chi non risponde

quando gli chiedono

qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,

ricordando sempre che essere vivo

richiede uno sforzo

di gran lunga maggiore

del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà

al raggiungimento

di una splendida felicità


Poesia attribuita a Pablo Neruda ma che in effetti sembra essere della scrittrice brasiliana Martha Medeiros.
Comunque sia a me piace e a voi?




permalink | inviato da duriana54 il 2/10/2008 alle 11:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
12 aprile 2008
Per conoscerci meglio e ridere un po'
 

Questo giochino l'ho visto da grillo e funziona così:
bisogna rispondere ai 15 punti qua sotto ma non a parole.
Vai su google, cerca nelle immagini e digiti la tua risposta:
la prima foto che si apre la posti. Mi raccomando: non devi scegliere
deve essere per forza la prima, il senso è: peggio viene meglio è!!


La mia età al prossimo compleanno

Un posto che vorrei visitare
 
per chi non avesse capito è la Cina

Il mio posto preferito
 
la campagna

Il mio cibo preferito

Il mio animale preferito
 
anche se non vola!!!

Il mio colore preferito

Il posto in cui sono nata
 meravigliosa Bologna

Il posto dove vivo


Il nome di un animale domestico che ho avuto
 
Lara….ed era una cricetina

L’oggetto preferito
 
ne ho a bizzeffe

Il mio nick sul blog

Il mio vero nome

non so chi sia ma si chiama Tiziana come me

Il nome della nonna materna
 
giuro che ho scritto solo Anna!!!!!!!!

Il nome della nonna paterna
 
di bene in meglio: nonna Fernanda

Una brutta abitudine
 condivisa da molti, purtroppo

Vacanza preferita

 e anche questa non è male, eh!!!!!




permalink | inviato da duriana54 il 12/4/2008 alle 18:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa
11 aprile 2008
Riassunto delle puntate precedenti
Persa nelle nebbie milanesi (un po' di retorica ci sta sempre) ma non perduta. Sollecitata da tutti gli amici più cari mi sono decisa a postare il riassunto di tutto quello che dall'ultimo artico mi è accaduto e che mi ha impedito di scrivere.
Prima di tutto posso affermare con estrema gioia di aver perso oltre 18 chili, 65 cm e 4 taglie!!!!!! Mica male, vero? Il merito è tutto di Herbalife, un sistema di nutrizione mirato e intelligenti che mi ha talmente entusiasmato da diventare una distributrice di questi favolosi prodotti che, oltre a far dimagrire, permettono di sentirsi meglio a livello di salute.
Al secondo posto, non per importanza, ma perchè così mi è venuto in mente è l'impegno come formatore per impiegati di agenzia: le nuove normative ISVAP (per chi non ne fosse a conoscenza) prevedo un obbligo formativo per tutte le figure del mercato assicurativo e io, con parecchi altri colleghi, mi occupo di erogare questa formazione. E' un lavoro che mi entusiasma ma che al contempo assorbe gran parte del mio tempo; esendo io particolarmente puntigliosa e precisa prima di arrivare in aula mi preparo con diligenza e, ovviamente, mi occupo anche della preparazione di slides di presentazione per tutti i partecipanti.
Terza e sicuramente più importante novità, abbiamo finalmente venduto la casa e ci stiamo avvicinando sempre di più al nostro sogno: acquistare un rustico da ristrutturare e nel quale andare a vivere realizzando un bed & breakfast. Era un desiderio che avevamo da tempo e finelmaente ce l'abbiamo fatta!!!!!!!
Per oggi non voglio tediarvi ulteriormente ma desideravo esternare queste cose per mia soddisfazione personale e per condividerle con che mi vuole bene.



permalink | inviato da duriana54 il 11/4/2008 alle 21:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
27 luglio 2007
Dedicato a……
 

Oh il conforto, l'inesprimibile conforto di sentirsi sicuro con una persona: di non avere né da pensare i pensieri, né da misurare le parole, ma solo da elargirli. proprio come sono pula e grano insieme, sapendo che una mano fedele li prenderà e setaccerà, terrà quello che vale la pena di tenere e poi, con il fiato della gentilezza, soffierà via il resto.


Mary Ann Evans (George Eliot)




Il resoconto delle ferie lo lascio fare a zia penny che, meglio di me può descrivere dettagliatamente i fatti; mentre a lei dedico questa poesia, che ho incrociato casualmente, e che mi è sembrata dipinta a pennello per esprimere i sentimenti d’amicizia che ci legano.    




permalink | inviato da duriana54 il 27/7/2007 alle 15:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (30) | Versione per la stampa
27 maggio 2007
Post a quattro mani

Questo post, come le migliori “sonate”, sarà a quattro mani. Perché? Semplicemente perché sarà pubblicato sia nel blog di Duriana54 che in quello di Penelope51 e rispecchierà le sensazioni che entrambe viviamo sicuramente con emozioni diverse.

Le mani diverse le riconoscerete dai colori diversi dei nostri interventi.


                                                          

 

Stresa è una “ridente” (perché si dica ridente di un paese non l’ho mai capito!) cittadina sulle rive del lago Maggiore; ha di fronte a sé le isole Borromee: Isola Bella, isola Madre e isola dei Pescatori.

E’ un luogo assai tranquillo, ma in questo week-end di fine maggio la pace è disturbata dal rumore continuo della pioggia che scende a scrosci intermittenti accompagnati dal rombo del tuono. Sfiga vuole che proprio questi giorni abbiamo scelto per rilassarci e rivederci a distanza di un anno, Elena ed io……Non si può dire che l’accoglienza ricevuta a Linate non sia stata “CALOROSA” infatti a parte l’abbraccio con Tiziana mi aspettavano anche 35 gradi!!!! Avevo una gran fame perché il mio aereo aveva portato un’ora di ritardo e così mentre io addentavo con voracità due tost, Tiziana era già alla guida della sua Yaris  alla volta di Stresa. Ovviamente attrezzata col navigatore satellitare! Anche perché, memore della gita a Roma dello scorso anno non potevo certo affidare le nostre vite alla cartina letta da Elena!! E’ proprio una questione di incompatibilità: lei e il senso d’orientamento sono due elementi diametralmente opposti! Il panorama che poi improvvisamente mi si è parato davanti del Lago Maggiore è stato sbalorditivo! … ora invece ….chiuse in una stanza d’albergo a scrivere al pc, felici di stare insieme ma anche con tanta voglia di gironzolare per ammirare le bellezze di Stresa e soprattutto i suoi giardini…. I suoi giardini! Me li hanno tanto decantati e descritti che avrei voglia di acchiappare l’ombrello e farmi cogliere dai fulmini mentre  li ammiro!

Va da se che la gioia di ritrovarci e chiacchierare liberamente sia impareggiabile, però avremmo sicuramente gradito, se non un sole cocente, almeno l’assenza della pioggia che ci impedisce di visitare liberamente questi luoghi.

Appena arrivate in albergo ci siamo fiondate ognuno nella nostra stanza e quando sono entrata nella mia ho notato il telecomando della tv poggiato sulla scrivania, Tiziana nel frattempo mi telefona dalla sua e le chiedo “ma tu la tv ce l’hai”? e lei “certo, perché tu no??” e io “ ho soltanto il telecomando, non è che per caso tu hai la tv e io il telecomando?” nel frattempo alzo gli occhi al tetto e … la scopro, proprio sulla mia testa … e questa è stata la mia prima giufanata! Ma potete capire con chi mi ritrovo????!!!!! Sicuramente con una persona che ti fa ridere sin dall’inizio della vacanza!!!!!.....Non c’è alcun dubbio!!!!!! Ahahahahaha!!!!!!

 

Ieri siamo riuscite a visitare il palazzo dei Borromeo sull’isola Bella e, tra un acquazzone e l’altro anche i giardini a terrazze che lo completano. Un pavone bianco ci ha prese in giro a lungo, facendo la ruota quando ci apprestavamo ad allontanarci, ma Elena è stata più lesta di lui ed è riuscita a scattare questa foto.

 

Eh eh eh
Modestamente! Sono svelta io!!! Isola Bella era tra i miei ricordi, era stata meta di un viaggio con i miei genitori quand’ero ragazzina e riscoprirne la bellezza dopo quarant’anni mi ha portata indietro nel tempo…ma soltanto per pochi minuti, infatti con Tiziana eravamo troppo impegnate a scattare foto e rincorrere quel meraviglioso pavone che sembrava farci i dispetti girandosi sempre di …. avete capito come, vero?

Ovviamente quella non è l’unica foto scattata….e come poteva essere diversamente con Elena??!! La macchina fotografica è praticamente un’estensione naturale del suo braccio, è perennemente in funzione, e non solo!!!! Eh si, perché c’è pure il cellulare che scatta foto e quindi…vai col click!!! E che fai? Tu non scatti Tiziana? Dai,  fammi una foto su questa bella panchina e qui sulla scalinata che mi metto in posa regale!

  
 

Tu, cara mia, devi soltanto ringraziare “il cielo” (sul vero senso della parola) che si sia scatenata la pioggia che mi ha impedito di aumentare il numero degli scatti!

Il buongiorno di oggi è arrivato con l’ennesimo temporale e noi siamo qui a scrivere questo post quando avremmo preferito visitare i giardini di Villa Pallavicino che ci dicono essere splendidi.

Però in cambio mi sento proprio rilassata, in buona compagnia e oggi avremmo anche dovuto incontrarci con zia Ale, mi sà però che anche questo simpatico progetto non sarà attuabile per la febbre di Luca. Che voglia di riabbracciarli! Ma non è detta ancora l’ultima parola, ripartiremo domani e tra una risata, chiacchiere e passeggiate sotto la pioggia il morale resta alto …. Siamo in vacanza!!!!

 

“Elena ?”

“Tiziana …. E’ USCITO IL SOLEEEEEE!!!!!!!! Scappiamo fuori?”

“Ok, però il prossimo anno voglio il sole!!!!!!!Andiamo alle Eolie?”

“ Certamente …. E anche lì TU mi farai da cicerone, però il sole mica te lo posso garantire! … le risate si però … ANDIAMO!”

 




permalink | inviato da il 27/5/2007 alle 15:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa
22 maggio 2007
Cosa sarei se fossi......
Su invito di Mietta ecco il mio elenco

1) UN DOLCE: la millefoglie

 

2) UN FRUTTO: fragola

 

3) UNA CITTA': Parma

 

4) UN NOME: Tiziana

 

5) UN INDUMENTO: pantaloni


6) UN CIBO: spaghetti alle vongole


7) UNA STANZA DI CASA: salotto

 

8) UN ANIMALE: aquila

 

9) UN NUMERO: 3


10) UN COLORE: giallo/arancio

 

11) UNO SPORT: atletica

 

12) UNA MATERIA SCOLASTICA: inglese


13) UN MESTIERE: architetto

 

14) UN LUOGO: il mare

 

15) UN FILM: Amici

 

16) UNA LETTERA DELL'ALFABETO: G


17) UN GIORNO DELLA SETTIMANA: sabato


18) UN MESE: giugno/settembre


19) UNA FIABA: Il fagiolo magico

 

20) UNA CANZONE: Ancora


21) UNA BEVANDA: spremuta d’arancia


22) UNO STRUMENTO MUSICALE: pianoforte


23) UN PROFUMO: muschio


24) UN GUSTO GELATO: pistacchio


25) UN FIORE: gardenia


26) UN SENTIMENTO: amicizia


27) UNA PAROLA: elasticità


28) UNA REGIONE D'ITALIA: Emilia Romagna


29) UN PREGIO: schiettezza


30) UN DIFETTO: volubilità


31) UN'ABITAZIONE: casale di campagna


32) UN ALBERO:  magnolia


33) UNO STATO: Italia


34) UN SOPRAMMOBILE: una statuetta thun


35) UN PIANETA: Terra


36) UN ELETTRODOMESTICO: lavatrice


37) UN MEZZO DI COMUNICAZIONE: cellulare


38) UN PECCATO CAPITALE: gola


39) UN PERSONAGGIO STORICO: Giulio Cesare


40) UNA PARTE DEL CORPO: cervello


41) UN'EMOZIONE: innamoramento


42) UNA STAGIONE: primavera


43) UNA FESTA: Natale


44) UN ELEMENTO: l’acqua


45) UN EVENTO ATMOSFERICO: il vento


46) UN'ORA DEL GIORNO: le 21,00


47) UN POLITICO: se esiste, uno onesto


48) UN ATTORE/ATTRICE: Mariangela Melato


49) UN MEZZO DI TRASPORTO: l’automobile


50) UNA MACCHINA: una decapottabile


51) UN PRESENTATORE: Gerry Scotti


52) UN CALCIATORE: Totti


53) UN TELEFILM: Dr House

 

54) UN VIDEOGIOCO: Riven

 

55) UNA PAROLACCIA: ma vaffa……

 

Non nomino nessuno, ma fatelo è carino.




permalink | inviato da duriana54 il 22/5/2007 alle 10:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
11 aprile 2007
E adesso me la fanno pagare!!!

5 giorni splendidi: sole, mare e temperature primaverili hanno accompagnato la mia vacanza pasquale. Ci siamo rilassati; d'altronde ogni tanto staccare la spina aiuta a continuare con maggior vigore nella vita quotidiana. Ho avuto inoltre la compagnia di due splendide amiche del blog e qui sotto potete vedere la foto del trio al completo.

Infatti sabato abbiamo raggiunto Bluewitch a Riccione per un gelato e quattro chiacchiere. Daniela già l’avevo conosciuta lo scorso anno a Roma e avevo già avuto modo di capire quanto fosse speciale per la sua dolcezza, mentre Mietta era una novità ma, come previsto, ha confermato l’idea che di lei mi ero fatta leggendola in rete. Due persone solari e disponibili con le quali passare bei pomeriggi in conversazione senza mai provare disagio, insomma come ritrovare dei vecchi amici che conosci da sempre e che ti danno quel senso di distensione tipico della comprensione reciproca.

Ci siamo poi sentite telefonicamente con zia Penny che avrebbe sicuramente voluto essere dei nostri e che mi ha promesso che prenderà in seria considerazione l’idea di venire a trascorrere qualche giorno a Milano (guai a te se non lo fai!!!!)

Con Mietta ci siamo riviste anche a Pasquetta con i rispettivi mariti che hanno avuto modo di conversare durante una bella passeggiata lungo il portocanale di Cesenatico.

Come tutte le cose belle purtroppo anche questa bella vacanza è finita e oggi, al ritorno in ufficio, mi sono ritrovata la scrivania tappezzata di pratiche da sbrigare con la consapevolezza che per le prossime due settimane mi ritroverò con la palla al piede sotto la scrivania in quanto l’impiegata sabato si sposa e quindi si fa i suoi sacrosanti 15 giorni di licenza matrimoniale.

Tanti auguri a lei e buon lavoro a me…sob..sob!!




permalink | inviato da il 11/4/2007 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (30) | Versione per la stampa
5 aprile 2007
Buona Pasqua

La valigia è praticamente fatta, solo le ultime cose e poi...via partenza per la mia amata Cesenatico dove avrò il piacere di rivedere lei e di conoscere lei.
Per ora vi saluto tutti con affetto e...aspettate il mio ritorno con racconti e foto.

Buona Pasqua a tutti!!!!!!!





permalink | inviato da il 5/4/2007 alle 16:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
31 marzo 2007
2 pesi e 2 misure

Ma le legge è veramente uguale per tutti?

Premesso che non ho una particolare simpatia per il paparazzo Fabrizio Corona, né tantomeno sono particolarmente interessata alle vicende di vallettopoli che, a mio avviso, servono soprattutto a Woodcock per mettersi in mostra – ha più smania di protagonismo lui che le prezzemoline tv – però mi domando per quale strano motivo non gli siano stati concessi gli arresti domiciliari.

Non è un feroce assassino, non c’è il rischio che venga reiterato il reato, non c’è possibilità di inquinamento delle prove e, soprattutto non è ancora stata dimostrata la sua colpevolezza; quindi perché deve restare in carcere come un criminale comune?

I giornali e i vari tg poi, per fare lo scoop ne sparano di enormi: “Sono state trovate migliaia di foto nel suo studio!”. E che cosa avrebbero dovuto trovare nello studio di un fotografo?

Poi inorridiamo davanti alla scarcerazione del presunto stupratore, del presunto assassino, quando non del mafioso immanicato politicamente, perché mancano le prove o perché – e questo è ancora peggio – si tratta di un clandestino al quale viene dato il foglio di via e ce lo ritroviamo ancora per le strade a ricommettere gli stessi reati.

Io rimango perplessa di fronte a questa disparità e voi?




permalink | inviato da il 31/3/2007 alle 18:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte








Mi piace:

I libri di Camilleri 
Quelli di Buticchi
La cucina regionale italiana
I quadri di Botero





Valentino Rossiiiiiii!!!!!




Solo per oggi

Solo per oggi cercherò di vivere alla giornata senza voler risolvere i problemi della mia vita tutti in una volta.

Solo per oggi avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà, non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.

Solo per oggi sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell'altro mondo, ma anche in questo.

Solo per oggi mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino ai miei desideri.

Solo per oggi dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così il silenzio e l'ascolto sono necessari alla vita dell'anima.

Solo per oggi, compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.

Solo per oggi mi farò un programma: forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò. E mi guarderò dai due malanni: la fretta e l'indecisione.

Solo per oggi saprò dal profondo del cuore, nonostante le apparenze, che l'esistenza si prende cura di me come nessun altro al mondo.

Solo per oggi non avrò timori. In modo particolare non avrò paura di godere di ciò che è bello e di credere nell'Amore.

Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe se pensassi di doverlo fare tutta la vita.


Papa Giovanni

       









IL CANNOCCHIALE